Archive for the ‘Vita insieme’ Category

h1

Un giorno indimenticabile

lunedì, 28 maggio 2007

Ci siamo sposati! E sono felicissimo…
E’ stato davvero un giorno indimenticabile: è andato tutto meglio di quanto avessi immaginato.
E tutto grazie alle splendide persone che hanno partecipato, ieri.
Vorrei raccontarvi di più della giornata trascorsa, ma siamo quasi in partenza per gli Stati Uniti.
Un grazie davvero speciale a tutti: avete contribuito a rendere davvero indimenticabile per me e per lei il 27 Maggio 2007!

ps: Ufficialmente il blog “riaprirà” il 21 Giugno, ma non escludo di riuscire a postare qualche aggiornamento live sul nostro viaggio di nozze 😉

Annunci
h1

50

venerdì, 6 aprile 2007

Tra 50 giorni lei sarà mia moglie! Ed io suo marito… insomma, tra 50 giorni saremo sposati! 😉
Ammetto, con l’avvicinarsi della data, di iniziare ad accusare un pò l’emozione della cosa.
E non è poca roba.
Ma che bello che sarà!

h1

Si inizia

domenica, 4 marzo 2007

Con ieri sera abbiamo “inaugurato” il periodo cene con amici/parenti per la consegna di tutte le 140 bomboniere: la prima è stata consegnata e quindi… menocentotrentanove 😉
Mancano meno di tre mesi ed iniziano ad esserci molte più le cose da fare/organizzare, anche se è comunque tutto decisamente più semplice e tranquillo rispetto a come descrivono questo periodo quelli che lo hanno già fatto.
Vedremo se con il passare delle settimane la situazione diventerà più caotica: per ora, l’unico problema, è incastrare tutti gli impegni con amici in Google Calendar 😉

h1

27 Maggio 2007 (aggiornamento)

domenica, 14 gennaio 2007

Ho comprato il vestito! E’ davvero ficus o, come direbbe un’amica, fotonico! 😉
Anche in questo caso me la sono sbrigata come faccio solitamente con tutti i miei acquisti: sono entrato, ne ho provato cinque, ma al terzo ero già convinto. Quando mi sono guardato dopo averlo indossato ho pensato: “Ok, sarò vestito così quel giorno!“.
E per la prima volta nella mia vita al momento di scegliere, la cosa che più mi è piaciuta è stata quella che costava di meno!

h1

Il primo danno

venerdì, 12 gennaio 2007

Dopo 29 mesi di lavatrici doveva pur accadere.
Ho seguito tutte le precauzioni del caso ma ho devastato il mio primo capo in lavatrice. Ed era pure una specie di giacca a vento (non so come descriverla) della Norh Sails, verde, carina. Mi piaceva.
Ultimamente era decisamente sporca ed in più devo averla infilata sotto alla sella di qualche scooter, sporcandola forse di olio o altro. Insomma, era decisamente impresentabile, con questo alone scurissimo in varie parti.
Ho provato a lavarla un paio di volte anche a mano, ma i tentativi non sono valsi a nulla. Ed allora ieri sera, dopo un energico prelavaggio a mano, l’ho infilata in lavatrice: ho abbassato i giri della centrifuga, non ho messo nient’altro dentro per paura che scolorisse, ho letto l’etichetta, che non obbligava al solo lavaggio a mano, ed ho impostato solo 40°C (rispetto ai 30°C massimi consentiti).
Questa mattina al risveglio il misfatto. La tiro fuori e vedo che forse è pulita ma… si è letteralmente strappata la parte che collega le spalle al colletto: imbottitura fuoriuscita e dispersa nel cestello. Irrecuperabile.
L’ho presa e l’ho cacciata via. Che scazzo!
Cerchiamo di cogliere il lato positivo:
1) un pò più di spazio nell’armadio
2) mai superare le temperature consigliate
3) mai più lavare giacche di un certo valore in lavatrice
4) mai più usare il programma “energico“, anche in caso di sporco eccessivo, su determinati capi

h1

Babbo Natale

giovedì, 28 dicembre 2006

Babbo Natale quest’anno mi/ci ha portato parecchi doni: una bellissima stampa da appendere alla ex parete bianca sopra al letto, un pigiama nuovo (perchè quello vecchio era davvero ormai alla frutta), un profumo, le tende nuove per la cucina (una vera chiccheria), un paio di soprammobili davvero di gusto per il mobile della sala, qualche attrezzo per la cucina, un set di tazzine per il caffè davvero originalissime, che sembrano dei veri e propri girasoli, molti cioccolatini ed una preziosissima pentola per cucinare le patate come alla cenere (ma senza cenere!) 😉
Regali belli & utili, e probabilmente me ne sto dimenticando qualcuno!

h1

Habemus arbor

martedì, 12 dicembre 2006

Non credo sia esatto il titolo del post ma io latino non l’ho mai avuto come materia a scuola!
In ogni caso, anche se in ritardo di quattro giorni, finalmente abbiamo l’Albero di Natale (cinese, nel senso made in china).
Ci sono poche palline, perchè quello degli scorsi anni era più piccino ed i nostri addobbi rendevano meglio. Provvederemo nei prossimi giorni a risolvere la cosa ed appendere ancora qualche fiocco e qualche altra pallina colorata.
E’ molto bello. A noi piace moltissimo e l’importante è proprio questo.