h1

La salute del pianeta

giovedì, 8 marzo 2007

Nel 2006 si sono verificati sulla Terra oltre 50 importanti terremoti e 70 uragani.
L’aumento della popolazione causa un incessante e sempre maggiore sfruttamento delle risorse, che mina pesantemente la salute del nostro unico pianeta. Non c’è da stupirsi quindi se un tempo in Cina le tempeste di sabbia si verificavano mediamente una volta ogni 30 anni ed oggi, stando ai dati del 2006, si verificano mediamente una volta ogni 36 giorni.
Nonostante i cinesi si siano specializzati nella pioggia artificiale, con 42 miliardi di metri cubi di acqua pari a 65.000 super-petroliere, “fatti cadere” nel 2006, la desertificazione resta un grave problema.
Questo processo avanza in ogni angolo della Terra a anche a causa del barbaro disboscamento di intere regioni. Vengono distrutti gli alberi, che oltre a fungere da ancore stabilizzatrici per il terreno, trattengono l’umidità ed assorbono la CO2, aiutando in questo modo a contrastare il surriscaldamento globale.
Ma secondo gli scienziati non è ancora troppo tardi: un cambiamento di tendenza è possibile. Nei prossimi 10 anni l’uomo dovrà dimostrare, al contrario di quanto fatto fino ad oggi, di sapersi prendere cura del pianete su cui vive. Attendere oltre potrebbe significare invece non poter più tornare indietro. Tutti dobbiamo essere consapevoli di ciò.

Annunci

One comment

  1. su questo sono decisamente pessimista 😦



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: