Archive for dicembre 2006

h1

Pensiero conclusivo del 2006

domenica, 31 dicembre 2006

Odio le XmasCard e più in generale tutte le promozioni che permettono alle persone di inviare centinaia di sms gratuitamente. Che ovviamente vengono commercializzate sempre in questo periodo dell’anno quando ci sono gli auguri di Natale e quelli di Buon Anno da fare
E che palle! Non se ne può più di sentire tutti i cellulari intorno a noi, nostri, di parenti oppure amici, squillare con le più svariate melodie ad ogni istante.
Personalmente mi capita di ricevere sms da alcune persone sempre e solo in questo periodo dell’anno. Alcuni mi hanno scritto esattamente 365 giorni fa, per augurarmi allora Buon 2006, oggi Buon 2007. Durante l’anno si dimenticano totalmente di te, ma quando devono scorrere la lista per l’invio multiplo di un sms di augurio allora finiscono per selezionare anche il tuo contatto… tanto è gratis, no?
Quest’anno non ho risposto a nessuno. A costo di passare per l’orco cattivo… mi sono rotto le paxxe! 😉

h1

5 cose che non sapete di me

sabato, 30 dicembre 2006

Chiamato in causa da Tambu partecipo alla mia prima blog-catena:

  1. Sono un appassionatissimo lettore dei libri di J.Grisham e K.Follet (ho praticamente letto quasi tutti i romanzi che hanno scritto)
  2. Sono uno dei più grandi sostenitori della filosofia Non fare oggi ciò che potrai fare domani
  3. Ho trascorso anni in cui per me alla Domenica c’era solo lo stadio ed il Genoa, in casa o trasferta
  4. Mi sono avvicinato attivamente al mondo della musica tentando di imparare a suonare prima la tastiera e poi la chitarra ma in entrambi casi senza successo: non sono davvero portato per questo, con mio grande dispiacere 😦
  5. Il mio primo personal computer fu un Commodore 64, entrato in casa mia nel lontano 1982/3 quando avevo 6/7 anni

Forse per alcuni di voi non tutti i punti saranno cose nuove che non sapevate di me.
Adesso chiamo in causa Karminio, la mia Lei, Stefania, Cent e Lavinia (ammesso che passi ancora sul mio blog!) 😉

h1

Il morbo di MS Money

sabato, 30 dicembre 2006

Pare che colpisca le giovani coppie conviventi da poco, che per controllare il bilancio della nuova famiglia non possono proprio fare a meno di questo strumento.
In pochi giorni mi sono ritrovato a spiegare l’utilizzo di questo programma e la mia personalissima esperienza con esso a due coppie di amici andati a convivere da poco (ed a breve so già che mi aspetterà con una terza coppia la stessa cosa).
Evidentemente le ansie e le paure “di non arrivare a fine mese” sono comuni a tutti quelli che si apprestano a fare o hanno fatto il grande passo dell’andare a vivere da soli.
Quasi quasi farò un Moneyblog… avrei sicuramente moltissimi lettori 😉

h1

Babbo Natale

giovedì, 28 dicembre 2006

Babbo Natale quest’anno mi/ci ha portato parecchi doni: una bellissima stampa da appendere alla ex parete bianca sopra al letto, un pigiama nuovo (perchè quello vecchio era davvero ormai alla frutta), un profumo, le tende nuove per la cucina (una vera chiccheria), un paio di soprammobili davvero di gusto per il mobile della sala, qualche attrezzo per la cucina, un set di tazzine per il caffè davvero originalissime, che sembrano dei veri e propri girasoli, molti cioccolatini ed una preziosissima pentola per cucinare le patate come alla cenere (ma senza cenere!) 😉
Regali belli & utili, e probabilmente me ne sto dimenticando qualcuno!

h1

Gli occhiali/2

mercoledì, 13 dicembre 2006

Quelli che mi hanno visto con gli occhiali hanno deciso che ricordo loro il personaggio principale interpretato da Michael Douglas nel film Un giorno di ordinaria follia. Quelllo in cui un tipo apparentemente sano di mente si sveglia al mattino e termina la giornata facendo n-stragi a zonzo per la città.
Il mio collega scherzando: “Se un giorno ti presenti con la camicia bianca mezze maniche e la cravatta il fucile a pompa lo porto io!
Nessuno riesce comunque ad esimersi dal commentare il mio nuovo look quattrocchi alla scrivania… effettivamente avrei potuto scegliere un colore diverso dal fucsia per la montatura 😉
Ma è bella così!

h1

Habemus arbor

martedì, 12 dicembre 2006

Non credo sia esatto il titolo del post ma io latino non l’ho mai avuto come materia a scuola!
In ogni caso, anche se in ritardo di quattro giorni, finalmente abbiamo l’Albero di Natale (cinese, nel senso made in china).
Ci sono poche palline, perchè quello degli scorsi anni era più piccino ed i nostri addobbi rendevano meglio. Provvederemo nei prossimi giorni a risolvere la cosa ed appendere ancora qualche fiocco e qualche altra pallina colorata.
E’ molto bello. A noi piace moltissimo e l’importante è proprio questo.

h1

27 Maggio 2007 ore 12.30 (o quando arriveranno)

martedì, 12 dicembre 2006

Della Cerimonia ho già scritto qui.
Adesso abbiamo fissato anche il terzo punto, ossia dove si svolgerà la Festa (che alcuni hanno la cattiva abitudine di chiamare pranzo) : da Lillo, un ristorante in collina sulle alture della nostra Genova da cui si gode di una splendida vista.
Posto per tutti c’è n’è… l’angolino per il musicista pure 😉 Durante l’attesa per le nostre fotografie gli ospiti avranno la possibilità di trangugiare alcolici e non accompagnandoli (si fa per dire!) da alcune specialità della nostra regione e poi al nostro arrivo tutti a tavola con le gambe sotto al tavolo: il menù ovviamente resterà segreto! Lo scoprirete solo se sarete tra gli invitati 😉
Andremo prossimamente a fare “gli assaggi” per decidere il nostro menù. Non vedo l’ora: slurp 😉