Archive for luglio 2006

h1

Un’altra figura da “italiani”

giovedì, 27 luglio 2006

Tanto rumore, tanto can-can, e poi tutto si risolve in una (quasi) bolla di sapone.
Mi riferisco all’n-esimo scandalo del nostro Bel Paese, ed al modo, tutto nostro, di fare (???) giustizia.
Calciopoli: tre mesi di intercettazioni, commissioni, acquisizione di prove e quale conclusione? Quella che tutti conosciamo 😦
Quella che permetterà ai nostri vicini francesi, tedesci, etc. etc. di avere qualche spunto nuovo per ridere di noi. Un’altra “cosa all’italiana“, insomma.
E’ una conclusione, che a mio modo di vedere, lancia chiaro e tondo il messaggio: “Se vi comprate una partita, vi retrocediamo e vi diamo 3 punti, se vi comprate un campionato, aggiungiamo solo qualche punticino in più“. Beh, allora, se dobbiamo rubare, tanto vale farlo bene, visto che la pena non è poi tanto diversa, no? E’ questo quello che volete farci capire? Messaggio ricevuto allora! 😦
Eppure dopo le sentenze di primo grado, ci avevo quasi creduto. Mi sono detto: “Sta a vedere che qualcosa sta cambiando per davvero!
Che illusione! Che amarezza!

h1

Google Desktop

martedì, 25 luglio 2006

Oggi è stato un giorno di quelli che, lavorativamente parlando, meritano il circoletto rosso sul calendario.
Situazione incasinatissima, non si riesce a capire la causa di un problema da risolvere entro domani. Si pensa e si ripensa tutti insieme e ad un certo punto mi dico: “Eppure questo problema lo abbiamo già affrontato e risolto“. Si, ma quando-dove-come?
Riesco però a trovare una parolina chiave (o keyword che dirsivoglia) che potrebbe ricondurmi inequivocabilmente alla soluzione e scettico penso: “Beh, vediamo se adesso sei utile veramente!” inserendo nel frattempo la stringa in Google Desktop Search.
La soluzione si è presentata davanti ai miei occhi, all’interno di una vecchissima email inviata due anni fa, di cui mi ero totalmente dimenticato. Fantastico! Incredible amisci
E pensare che ero quasi intenzionato a disinstallare questo programma, ritenendolo utile solo per appesantire (le già scarse) prestazioni del mio pc 😉
Grazie signor Google!

h1

Effetti collaterali dell’estate

lunedì, 24 luglio 2006

Oggi ho lavorato 11 ore e 45 minuti, tutte di fila, dimenticandomi anche di pranzare. La cosa bella è che nonostante questo sono uscito regolarmente insieme ai miei colleghi, alle 18zerozero, alla fine della giornata lavortiva . Si, esatto, alle 18.00, non c’è trucco e non c’è inganno. Fatevi i vostri conti 😦
Era un pò che continuavo a girarmi e rigirarmi nel letto a causa del caldo ed allora ho deciso di “sfruttare” l’aria condizionta dell’ufficio e sono stato decisamente il primo ad entrare in’azienda oggi 😉
Mi viene il dubbio: non sarà mica il mio capo a pregare questa calura notturna? Mmmhhh, nel dubbio il prossimo anno mi organizzerò per tempo con un impianto di condizionamento, perchè lavorare 12 ore è quasi peggi di non riuscire a dormire a causa del caldo! 😉

h1

(mini)Vacanza

lunedì, 24 luglio 2006

Ieri abbiamo deciso di sfruttare quella settimana di ferie che abbiamo in comune ad Agosto.
Abbiamo impiegato pochissimo a trovare una destinazione che andasse a genio ad entrabi e decidere il tipo di vacanza da fare in quella settimana: in moto sei giorni in Valle d’Aosta, in un agriturismo a pochi km dal confine con la Svizzera, sperduti in mezzo alle Alpi, a 2.100 m 😉 In meno di un’ora vacanza organizzata, destinazione prenotata. Così si fa!
Non vedo l’ora di preparare la borsa da serbatoio, caricare la zavorr(ina), inserire la chiave e partire!
Ci attendono km e km di asfalto su per mille tornanti che si arrampicano per colli e passi. Per non parlare dei formaggi, dei salumi (mmmhhh… la moccetta, il lardo di Arnad!) e della cucina locale in generale!
Ormai la trasformazione verso il moto-turista è quasi completa 🙂

h1

United 93

sabato, 22 luglio 2006

E’ un film che merita senza dubbio di essere visto. Racconta, per chi non lo sapesse, dell’iniziativa e del coraggio che ebbero i passeggeri del volo United Airlines 93 diretto da Newark a San Francisco, uno dei quattro voli dirottati l’11 Settembre. Fu l’unico aereo a non raggiungere l’obiettivo dei terroristi, precipitando in un campo vicino a Shanksville (Pennsylvania), a circa 240 km da Washington.
Per saperne di più sulle vicende di questo volo potete partire da qui e seguire poi i numeri links a disposizione. Read the rest of this entry ?

h1

Pensiero della sera

giovedì, 20 luglio 2006

Sempre più spesso mi capita di trascorrere serate insieme ad altre coppie di amici accessoriate con prole 😉
Sto davvero diventando grande, anzi… forse grande lo sono già da un pezzo e questi sono solamente segni che non mi permettono di far finta di non essere consapevole di ciò!

Però che belli che sono i bimbi! 😉

h1

Un segno positivo

giovedì, 20 luglio 2006

E parliamo di squash!
Gli eurini spesi per prendere lezione in questi mesi stanno dando i frutti sperati (finalmente!) 😉
Ieri sono riuscito a vincere per la prima volta contro uno dei primi 30 giocatori nella classifica del club dove gioco (ad essere sincero era proprio il 30esimo :-P)
Ho già giocato parecchie volte contro di lui, vincendo, sommando tutte le partite, non più di due set :-(. Ieri invece di set sono riuscito a vincerne TRE, tutti di fila, e tutti in un unico match 😉
Una bella soddisfazione vincere contro l’avversario che quando ho affrontato per la prima volta, circa 3 mesi fa, dopo le prime dure batoste, mi ha fatto pensare: “Contro di questo non vincerò davvero mai!

Della serie: “Prendere un mese di lezioni con l’istruttore: 80 EUR, con Mastercard… battere l’avversario che all’inzio te le dava anche giocando bendato… non ha prezzo! Ci sono cose…etc etc etc